27 Novembre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

Un´ondata Africana.

28-02-2010 - News Generiche
La V Mezza Mezza Maratona Città di Fucecchio ancora al Kenya: primo Philimon
Kipkering, 33 anni, dell´atletica Castello
Prima donna la marocchina Hanane Janat, 27 anni, dell´atletica Fondiaria Sai
La maratoneta fiorentina Gloria Marconi è arrivata seconda fra le donne
Sono stati 823 gli iscritti alla gara competitiva che quest´anno era corsa in
onore alle 32 vittime della strage di Viareggio
Il testimonial della gara, l´olimpionico fucecchiese Alessandro Lambruschini:
"Ancora un successo. Il prossimo anno saranno presenti molti atleti
olimpionici"
****************************************************************************************************************************
Ha ancora i colori del Kenya la V Mezza Maratona Città di Fucecchio. Anche
quest´anno sul podio della maratonina di Fucecchio sono saliti tre kenioti.
Primo in assoluto con un tempo record di 1,04,27, che ha lasciato sbigottiti
anche gli addetti ai lavori, è stato Philimon Kipkering, 33 anni, dell´atletica
Castello. Secondo, a 14 secondi di distacco, ancora Kenya, Jean Bastie
Simukeka, 27 anni, dell´Orecchiella Garfagnana e terzo, a 29 secondi dal primo,
Josphat Koech, 28 anni, dell´atletica Gonnesa. Ma il Kenya ha saputo affermarsi
anche al quarto e quinto posto con Lahcen Mokraji, 31 anni, del Daini Carate
Brianza, con 1,05,39 e Kipnegetic Nahashon Rugut, 26 anni, del Runner Team
Volpi, con 1,06, 15. Il primo italiano fra i primi dieci uomini è stato
Stefano Ricci, 42 anni, dell´atletica Vinci, con 1,12, 37.
Un ottimo tempo quello realizzato anche dalle atlete, con un primo posto
raggiunto dalla marocchina Hanane Janat, 27 anni, dell´atletica Fondiaria Sai
con 1,14, 21 e a soli 9 secondi di distacco, il secondo posto della fiorentina
Gloria Marconi, 42 anni, della Corradini Rubiera che vinse (nella categoria
femminile) la Mezza Maratona di Fucecchio del 2008 e che oggi ha realizzato un
1,14,30. Terza Emily Chepkorir, 25 anni, del Runner Team Volpi con 1,14, 53.
Ancora quarta un ´italiana del G.S. Lammari, Claudia Dardini, 41 anni, con
1,17,11 e quinta Laura Ricci, 31 anni, della Corradini Rubiera, con 1,22, 43.
A tutti i partecipanti e agli 823 concorrenti è stato legato al braccio un
nastrino giallo della Consulta degli Stranieri contro il razzismo. E´ stata
scelta questa manifestazione a dimostrazione dello spirito che da sempre la
caratterizza con i suoi partecipanti provenienti da varie parti del mondo.
"E anche oggi ha vinto lo sport - ha detto il professore olimpico Luciano
Gigliotti che ha partecipato alla giornata fucecchiese -. Una manifestazione
fatta per i giovani che sono il nostro avvenire. Il prossimo anno cercheremo di
convogliare a Fucecchio alcuni atleti olimpici di caratura nazionale, perché la
Mezza Maratona di Fucecchio se lo merita davvero".
Accanto a lui il campione europeo dei 3000 siepi e medaglia di bronzo alle
Olimpiadi d´Atlanta nel 1996, e testimonial della manifestazione Alessandro
Lambruschini: "Una sana fatica. Correre deve essere anzitutto divertimento e
qui a Fucecchio vogliamo trasmettere questo messaggio soprattutto ai giovani
che sono il futuro di questo sport".
La V Mezza maratona era dedicata alla memoria delle vittime della strage di
Viareggio del 29 giugno. Gli atleti e tutti i partecipanti hanno corso in onore
della strage che ha ucciso 32 persone innocenti e al nastro di partenza era
presente Daniele Zerini, viareggino, abitante di via Ponchielli, che domenica
prossima gareggerà alla maratona di Barcellona e che oggi a Fucecchio indossava
la maglietta "Viareggio non dimentica".
Alla partenza c´erano come ogni anno anche gli handy bike che hanno realizzato
ottimi tempi: primo Mauro Cratassa della Viterbo Sport che ha percorso i
chilometri della gara in 37,59 minuti. Secondo Fabrizio Caselli dell´Unità
Spinale Firenze con 42,35 minuti, Alessio Baldazzi sempre dell´Unità spinale
con poco più di 47 minuti e poi ancora Calogero Lunetta, Fabio Fanucchi, Giulio
Valentini, Luca Buraccioni, Renzo Pieri, Gerardo Riccardi, Andrea Arbia, e
l´unica donna, Orietta Serraini, con un´ora e 25. Erano presenti anche i
ragazzi del progetto Filippide di Roma, che da anni impegna giovani e meno
giovani, affetti da disabilità mentali - in particolare autismo e sindromi
correlate - nella maratona.
Per la prima volta sono aumentati i premi, rispetto all´anno scorso, per i
veterani della corsa: cinque sono le medaglie d´oro consegnate ai veterani
uomini, Massimo Lenzi, 51 anni, della Livorno Team Running, 1,18,28, Nicola
Dazzi, 50 anni, del Parco Alpi Apuane, con 1,18, 40, Andrea Braschi del
Fiorino, con 1,21,26 e Giovanni Franchi, 1,21,38 e, infine, Bruno Bagni,
dell´atletica Castello, con 1,22,38.
Dieci i premi consegnati alle veterane donne, sempre numerossissime alla Mezza
Maratona di Fucecchio: la prima è stata Rosella Darata, 45 anni, del G.S.
Lammari, con 1,26,07. A seguire Paola Pignatelli, 46 anni, Barbara Pampaloni,
48 anni, Maria Amelia Nardi, 52 anni, Antonietta Schettino, Daniela Brega,
Antonella Caterini, Roberta Brucioni, Donatella Serafini, Alexandra Brevi.
Erano 300, invece, i bambini delle elementari e medie alla partenza, compreso
il figlio di Lambruschini, Ivan di 6 anni, che
hanno corso fino a piazza Montanelli e ritorno.
Premiato anche il presidente della Fidal Marcello Bindi e l´assessore allo
sport del Comune di Fucecchio Alessio Spinelli.
In occasione della V edizione della Mezza Maratona Città di Fucecchio, il
comitato organizzatore della gara e i presidenti Ivano Libraschi (Atletica
Fucecchio) e Fabrizio Bachini (G.S. Pieve a Ripoli), hanno deciso di unire
insieme sport e valori sociali, etici, religiosi consegnando una targa
all´associazione vittime della strage di Viareggio.
Il testimonial della Mezza Maratona Città di Fucecchio, Lambruschini, ha
inviato un messaggio di speranza a quelle famiglie e ai bambini che "mai, mai
dovranno dimenticare quello che è successo a Viareggio il 29 giugno scorso.
Sono loro i giovani che dovranno farsi portavoce della memora di quanto
accaduto. Per questo ci piace pensare che la corsa sia uno strumento idoneo
alla salvaguardia della memoria e a trasmettere il ricordo".
Ma è stata anche una festa per il paese e per le sue contrade che, insieme
alla banda, hanno allietato con colori e suoni tutto il percorso di gara da via
Gramsci a Ponte a Cappiano, passando per il centro e il suggestivo ponte
Mediceo. Un ulteriore stimolo per rendere ancora più grande questa
manifestazione che in cinque anni si è già guadagnata il podio delle dieci
Mezze più seguite e partecipate d´Italia.

*****************************************************************

info@mezzamaratonafucecchio.it

www.mezzamaratonafucecchio.it


Libraschi 339 25 79 833 - Fontanelli 333 90 52 289 - Bachini 348 04 31 844


Ufficio Stampa: Fabrizio Boschi - 338 74 83 148


Fonte: Comitato promotore.
JcBhNZDGZDXaejhI 14-01-2013
qRPrJKLu
Parabe9ns, Thiago.Foi muito importante tea-lo cnoosco nesta festa da Paulista. Vc e9 o nosso grande e fanico herf3i da corrida todos os outros se3o amigos para encontrar e festejar vc ne3o, e9 nosso porto seguro, quem segura a nossa onda e nos incentiva com palavras a pe9 do ouvido e me3o no ombro.Eu te amo, cara!



mondo corsa snc migliori fabrizio e laura
vendita di abbigliamento sportivo
torna indietro leggi mondo corsa snc migliori fabrizio e laura  obbligatorio


Sponsor
[]
Iscrizione Online - Enternow

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account